Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

COMUNICATI STAMPA 2006

Massimo Capuano Presidente Federazione Mondiale delle Borse

17 Ott 2006 - 09:00

Un riconoscimento al ruolo di Borsa Italiana in ambito internazionale



Massimo Capuano, Amministratore Delegato di Borsa Italiana, è stato nominato per i prossimi due anni Presidente della World Federation of Exchanges (WFE), la Federazione che riunisce le principali Borse nel mondo.

L’Assemblea Generale dell’Associazione tenutasi a San Paolo del Brasile, oltre alla nomina di Capuano, ha anche indicato quale Vice Presidente William J. Brodsky, Chairman del CBOE (Chicago Board Options Exchange).

Fondata a Londra nel 1961, la WFE comprende oggi 57 Borse e i suoi associati rappresentano oltre il 97% della capitalizzazione dei mercati azionari nel mondo. La capitalizzazione complessiva dei mercati gestiti è superiore ai 35.000 miliardi di dollari.

“La nomina a Presidente – sottolinea Massimo Capuano - è il riconoscimento del ruolo che Borsa Italiana svolge in ambito internazionale e dei risultati realizzati dalla Società dalla sua privatizzazione. L’exchange industry nel prossimo biennio continuera’ ad essere caratterizzata da rapidi cambiamenti e sfide che dovranno essere affrontati con spirito innovativo”.

Massimo Capuano è Amministratore Delegato di Borsa Italiana dal gennaio del 1998, anno della privatizzazione della Società, e Presidente della Federazione delle Borse Europee (FESE) dal gennaio del 2004.