Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

COMUNICATI STAMPA 2006

STAR: presentati a Londra i risultati del 1° semestre 2006

27 Set 2006 - 12:05

alla comunita' finanziaria internazionale



Le società appartenenti a STAR, il Segmento Titoli con Alti Requisiti della Borsa Italiana, incontrano oggi e domani a Londra la comunità economico-finanziaria internazionale.

L’ormai tradizionale appuntamento organizzato da Borsa Italiana è l’occasione per presentare i risultati raggiunti nel primo semestre 2006.

Oltre 550 gli incontri programmati tra le 50 società presenti e 180 investitori istituzionali e analisti finanziari, secondo le consolidate formule degli one-to-one e dei group meeting, cui nell’edizione di quest’anno si affiancano anche one-to-many, cioè presentazioni allargate a un’audience più vasta prevalentemente dedicati alle società di nuova quotazione.

Queste le società presenti:

Actelios, Ansaldo STS, Astaldi, BB Biotech, Biesse, Bolzoni, Brembo, Buongionro, Cad IT, Cairo Communication, Centrale del Latte di Torino, Cremonini, Dada, Datalogic, Digital Bros, DMT-Digital Multimedia Technologies, Ducati, Eems, Engineering Ingegneria Informatica, Esprinet, Eurotech, Fiera Milano, Gefran, IGD, IMA, Interpump Group, Irce, Isagro, IT Way, Jolly Hotels, La Doria, Mariella Burani Fashion Group, Marr, Mirato, Mondo TV, Negri Bossi, Nice, Panaria Group, Prima Industrie, Reply, Sabaf, Saes Getters, Socotherm,      Sogefi, Stefanel, Targetti Sankey, Tas, Trevisan Cometal, Vittoria Assicurazioni.

Introdotto nell’aprile 2001, il segmento STAR di Borsa Italiana conta oggi 74 società ed è caratterizzato da requisiti più stringenti in termini di flottante, corporate governance e trasparenza.

STAR, a fine agosto 2006, ha una capitalizzazione aggregata di 23 miliardi di euro e un controvalore complessivo di scambi giornalieri pari a 98,5 milioni di euro, superiore alla media degli scambi delle società italiane di uguali dimensioni.

L’analisi dei dati aggregati relativi al 2005 mostra che le società quotate sul segmento STAR hanno raggiunto complessivamente ricavi per 20 miliardi di euro registrando un tasso di crescita tendenziale, nell’ultimo biennio, dell’ 11%.

Il margine operativo lordo aggregato (MOL) è cresciuto del 16% medio annuo, passando da 1,8 miliardi di euro nel 2002 a 2,8 miliardi di euro nel 2005.

L’analisi degli scambi conferma il primato della liquidità delle società STAR in Europa: negli ultimi 3 anni la liquidità del segmento è cresciuta al ritmo del 60% annuo, raggiungendo scambi medi giornalieri, per ogni titolo, pari a 1,3 milioni di euro.

La performance dell’indice AllSTARS, da inizio anno a fine agosto, è del +10% e del +90% negli ultimi 3 anni (dato a fine agosto 2006).

La STAR Conference 2006 di Londra  fa parte di una serie di incontri organizzati in collaborazione con broker italiani e internazionali per promuovere le società del segmento STAR nelle principali piazze finanziarie internazionali tra cui Francoforte, New York, Parigi e Tokyo.

 

Scarica il comunicato in pdf (pdffile pdf - 738 KB)