Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

COMUNICATI STAMPA 2006

Al via nuovi contratti di opzione e di futures su azioni

16 Nov 2006 - 17:30

sul Mercato dei Derivati di Borsa Italiana



Il Mercato dei derivati di Borsa Italiana – IDEM - lancerà il 20 novembre 2006 sette nuovi contratti di opzione e di futures su azioni, portando il numero di strumenti negoziati sul mercato ad un totale di 43 contratti di opzione e 39 contratti di futures su azioni.

I nuovi contratti, che incrementeranno del 20% il numero dei prodotti quotati sul mercato IDEM, avranno come sottostanti i titoli Banca Popolare di Milano, Fondiaria-Sai, Italcementi, Lottomatica, Parmalat, Saipem e Tenaris.

L’avvio delle negoziazioni è supportato dalla presenza di 7 operatori market makers che garantiranno la liquidità sui nuovi contratti. I market makers che saranno attivi sui contratti di futures su azioni saranno Banca Aletti, Banca Caboto e Banca Nazionale del Lavoro mentre sulle opzioni su azioni saranno presenti Abaxbank, Banca Caboto, Banca Nazionale del Lavoro, Banca IMI, Wolverine Trading e Interactive Brokers come specialista.

L’interesse degli intermediari e degli operatori sui prodotti derivati su singole azioni è stato confermato dalla crescita registrata da questo segmento nel corso del 2006. Nei primi dieci mesi dell’anno le opzioni su azioni negoziate sull’IDEM hanno infatti registrato una crescita del numero di contratti standard scambiati pari al 27% rispetto allo stesso periodo del 2005 mentre i futures su azioni sono stati il prodotto del mercato dei derivati a maggior tasso di crescita con un incremento dei volumi pari al 38%.


Scarica il comunicato in pdf  (pdffile pdf - 16 KB)