Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
COMUNICATI STAMPA 2005

 

COMUNICATO STAMPA


SeDeX-Securitised Derivatives Market:
in luglio scambi per una media giornaliera di 201 milioni di euro
(+339,5% su luglio 2004)
Borsa Italiana leader in Europa per contratti e controvalore

SeDeX, il mercato dei securitised derivatives (covered warrant e certificates) di Borsa Italiana, in luglio ha registrato un incremento del controvalore scambiato del 339,5% sul luglio 2004; la media giornaliera degli scambi è stata di 201 milioni di euro di controvalore e di 16.000 contratti (+19% su luglio 2004). Nei primi sette mesi dell’anno l’incremento è stato del 159% sullo stesso periodo dello 2004: la media giornaliera degli scambi si è attestata a 161,1 milioni di euro di controvalore e 16.300 contratti, questi ultimi in progresso del 4% sul corrispondete periodo dello scorso anno. Il 21 luglio su SeDeX si è registrato il record storico in termini di controvalore scambiato in un’unica seduta: 326,1 milioni di euro; il 7 di luglio si è toccato il record dell’anno per numero di contratti realizzati, 27.301.

A livello internazionale, come risulta dalle statistiche ufficiali della FESE (Federazione delle Borse Europee), SeDeX di Borsa Italiana si conferma leader in Europa per gli scambi realizzati sui sistemi telematici: nel mese di luglio sono stati realizzati complessivamente 335.803 contratti per un controvalore di 4,2 miliardi di euro, su Swiss Exchange 95.984 contratti per 1,5 miliardi di euro di controvalore e su OMX 34.288 contratti per un controvalore di 121 milioni di euro.

A fronte dell’aumento della volatilità sui mercati che ha caratterizzato la prima parte dell’anno e ha favorito l’attività di investitori più propensi a strategie d’investimento di breve termine, va rilevata l’attività degli emittenti che in questo periodo hanno ampliato la gamma degli strumenti offerti, specialmente nel segmento degli "investment certificates", con l’obiettivo di soddisfare la richiesta di chi opera con logiche d’investimento di medio termine.

Gli strumenti quotati su SeDeX a fine luglio sono 4.059 di cui 3.314 covered warrant plain vanilla, 44 covered warrant strutturati/esotici, 241 leverage certificates e 460 investment certificates, ripartiti secondo la segmentazione entrata in vigore nell’aprile dello scorso anno con l’obiettivo di fornire una migliore rappresentatività delle diverse tipologie di prodotti quotati e semplificare di conseguenza la fruibilità delle informazioni per gli investitori.

I segmenti che caratterizzano SeDeX sono:

A) COVERED WARRANT PLAIN VANILLA

  • Composto da covered warrant che consistono in un’opzione call o put

B) COVERED WARRANT STRUTTURATI/ESOTICI

  • Composto da covered warrant la cui componente principale è una combinazione di opzioni

C) LEVERAGE CERTIFICATES

  • Composto da certificates che replicano l’andamento dell’attività sottostante permettendo di partecipare, con effetto leva, alla performance dello stesso

D) INVESTMENT CERTIFICATES

  • Composto da certificates che replicano l’andamento dell’attività sottostante non incorporando alcun effetto leva e

  • certificates che replicano l’andamento dell’attività sottostante incorporando una o più opzioni con carattere accessorio.

Milano, 16 agosto 2005


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.