Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
2004

 

STAR Company Results 2004


COMUNICATO STAMPA

STAR COMPANY RESULTS 2004:

le società STAR presentano ad analisti e investitori

i risultati del 2003

 

Le società STAR, il segmento titoli ad alti requisiti, incontreranno domani analisti e investitori in occasione del Star Company Results, evento organizzato da Borsa Italiana per offrire alle società e alla comunità finanziaria l'opportunità di fare il punto sui risultati raggiunti e sulle prospettive future.

Dati di mercato

STAR ha esordito il 2 aprile 2001 con 20 società - oggi ne conta 42 - e dal lancio ha registrato un trend di crescita costante arrivando, alla fine del gennaio 2004, a una capitalizzazione di oltre 9,7 miliardi di euro e a un controvalore di scambi nel mese di oltre 532 milioni di euro.

Dal suo inizio, l'indice MIBSTAR ha registrato una performance migliore sia rispetto all'indice MIB che all'indice NUMEX.

La volatilità del segmento STAR nel 2003 (7,5%) si è mantenuta più contenuta sia nei confronti della Borsa (14,5%) che del Nuovo Mercato (22,2%).

Dati societari

Le 42 società appartenenti al segmento dispongono di un flottante superiore alla percentuale richiesta dal regolamento al momento della quotazione - 35% in caso di IPO, 20% se già quotate; infatti, 3 società hanno un flottante superiore al 75%, 10 tra il 40% e il 75%, 8 tra il 35% e il 40%, 11 tra il 30% e il 35% e 10 compreso tra il 20% e il 30% del capitale.

Sotto il profilo degli indicatori di redditività, le società presentano una variazione percentuale del fatturato sull'anno precedente pari in media al 7% mentre la crescita dell'Ebitda sullo stesso periodo è pari in media al 19%. Con riferimento all'indebitamento netto, in media il valore della PNF al 31 dicembre 2003 è sceso del 5% rispetto al corrispondente valore del 2002, e ben 6 società hanno una posizione finanziaria netta positiva.

In termini di performance dei titoli, nel 2003 il 71% delle società mostra un andamento positivo: fra queste Manuli, revocata in seguito a OPA residuale il 29.1.2004 (+82,3%), Banca Finnat (+58,8%), Banca Popolare Etruria e Lazio (+52,6%), Centrale del Latte Torino (+48,7%) Stefanel (+46,6%), Brembo (+37,7%), Emak (37,2%), Astaldi (36,8%), Vittoria Assicurazioni (35,3%) e Cembre (34,4%).

Corporate Governance e trasparenza

Il 71% delle società STAR vanta un Consiglio di Amministrazione composto in maggioranza da Amministratori non esecutivi e/o indipendenti e il 55% conta un numero di membri indipendenti superiore al minimo richiesto.

In media, i Consigli di Amministrazione delle società STAR sono composti per oltre un terzo da amministratori indipendenti.

Per quanto riguarda i membri indipendenti nel comitato di controllo interno, il 95% delle società STAR ne possiede un numero superiore al 50%. In media le società STAR hanno un comitato di controllo interno composto per l'80% da membri indipendenti.

Il 31% delle società ha inoltre adottato criteri più stringenti - in termini di soglia e di tempestività nella comunicazione - di quelli definiti dal Codice di Internal Dealing di Borsa Italiana.

 

Milano, 25 febbraio 2004


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.