Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
2004

 

041008_sec


COMUNICATO STAMPA

 

Record di contratti per il Future S&P/MIB

Scambiati oggi 19.560 contratti

SEC: "no-action letter" per le opzioni su S&P/MIB,

negoziabili ora anche negli Stati Uniti

Incentivi per opzioni e futures su azioni

sulle commissioni di Trading e di Clearing

 

La Securities and Exchange Commission (SEC), Autorità statunitense che controlla i mercati finanziari, ha rilasciato la no-action letter che autorizza l'offerta e la vendita, sul mercato statunitense, dei contratti di opzione sull'indice S&P/MIB trattati su IDEM, il Mercato dei derivati di Borsa Italiana.

Già lo scorso settembre la U.S. Commodities Futures Trading Commission (CFTC), che invece controlla il mercato dei futures, aveva dato parere positivo a favore dell'offerta e della vendita - sempre sul mercato statunitense - dei contratti future e minifuture sull'indice S&P/MIB.

Queste due autorizzazioni consentiranno di aumentare in modo significativo i volumi sul mercato Idem grazie alla maggiore partecipazione degli investitori statunitensi.

Nella seduta odierna i futures su S&P/MIB hanno toccato il massimo dell'anno: sono stati infatti scambiati 19.560 contratti futures e 7.331 contratti mini futures.

Borsa Italiana ha completato il quadro di azioni e iniziative programmate per garantire il successo dei nuovi prodotti derivati legati all'indice S&P/MIB (futures e mini futures).

Ricordiamo che Borsa Italiana ha introdotto - a partire da giugno - la nuova funzionalità BTF (block trade facility) che favorisce le transazioni di elevato controvalore disponibile per tutti i contratti futures e di opzione.

Per promuovere questa nuova importante funzionalità, Borsa Italiana ha attivato un piano di incentivi di natura commerciale a favore degli intermediari - valido fino alla fine dell'anno sul fronte del trading e del clearing - per transazioni superiori a 1000 contratti su futures e opzioni su singole azioni.

 

Milano, 8 ottobre 2004


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.