Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
2003

 

030403_CCP per azionario


COMUNICATO STAMPA

 

CASSA DI COMPENSAZIONE E GARANZIA:

PARTE IL 23 MAGGIO 2003 LA CONTROPARTE CENTRALE

PER I MERCATI AZIONARI DI BORSA ITALIANA

 

Partirà il 23 maggio 2003 il sistema di garanzia a Controparte Centrale (CCP) per i mercati azionari di Borsa Italiana, un sistema gestito e sviluppato da Cassa di Compensazione e Garanzia in sostituzione degli attuali meccanismi di garanzia dei contratti.

Analogamente a quanto già avviene per i mercati di strumenti derivati, il nuovo sistema garantirà per i mercati azionari italiani (MTA, Nuovo Mercato e relativi comparti after hours) tutti i contratti relativi ad azioni, obbligazioni convertibili, warrant e quote o azioni di OICR (Organismi di Investimento Collettivo del Risparmio) aperti e chiusi.

La CCP si interporrà tra compratore e venditore in ciascun contratto, al momento stesso della sua conclusione sul mercato, assumendosi e gestendo il rischio di controparte.

"L'avvio della Controparte Centrale sui mercati cash si inserisce nell'azione di sviluppo dei nostri mercati sfruttando le sinergie del Gruppo Borsa Italiana" - ha detto Massimo Capuano, Vice Presidente di Cassa di Compensazione e Garanzia e Amministratore Delegato di Borsa Italiana.

"Un sistema di risk management più efficiente e aperto all'interoperabilità con sistemi analoghi allinea i nostri mercati azionari alla best-practice internazionale - ha aggiunto Renato Tarantola, Amministratore Delegato di Cassa di Compensazione e Garanzia - favorendo la crescita della liquidità".

In questa prima fase la CCP non interesserà il Mercato Ristretto né il mercato delle obbligazioni e dei titoli di Stato (MOT), mentre per il Mercato dei Covered Warrant (MCW) continueranno a valere gli attuali meccanismi di garanzia dei contratti.

L'adesione alla CCP, obbligatoria per gli intermediari che operano sui mercati azionari, potrà avvenire in modo diretto - come partecipante generale o individuale - o in modo indiretto - attraverso l'accordo con un partecipante generale (che potrà essere diverso da quello utilizzato per il mercato dei derivati).

Ogni aderente diretto dovrà soddisfare requisiti di adeguatezza del patrimonio di vigilanza e dei sistemi di back office.

L'avvio della CCP introdurrà anche per i mercati azionari il sistema dei margini, già adottato per i derivati. A supporto della propria attività di negoziazione, ciascun aderente dovrà infatti costituire garanzie per un ammontare correlato alle posizioni di rischio assunte.

I margini, versabili in contanti o in titoli di Stato, verranno calcolati da Cassa di Compensazione e Garanzia con la metodologia TIMS (Theoretical Intermarket Margins System, sviluppata dalla Options Clearing Corporation di Chicago) già utilizzata per i derivati e riconosciuta quale best practice a livello internazionale.

Contemporaneamente alla CCP verrà anche attivato un Default Fund, al quale ciascun partecipante contribuirà proporzionalmente ai margini, con adeguamento mensile.

In caso di inadempimento di un aderente diretto, la Cassa di Compensazione e Garanzia coprirà le eventuali perdite utilizzando, in ordine di priorità, i margini versati dall'inadempiente, comprensivi dei versamenti al Default Fund, proprie riserve fino alla concorrenza di 5 milioni di euro, le somme versate al Default Fund dagli altri aderenti (pro quota), e infine le altre risorse della Cassa di Compensazione e Garanzia stessa.

I sistemi relativi alla CCP, che disporrà di canali di reporting multipli, sono stati oggetto di collaudo nei primi mesi dell'anno in corso. Il business model adottato minimizza gli interventi sulle strutture organizzative/telematiche degli operatori. La CCP si inserirà inizialmente sull'attuale sistema di Liquidazione dei Titoli (LdT), integrandosi poi appieno e dispiegando tutte le sue funzionalità - incluso il pieno anonimato - con l'introduzione da parte di Monte Titoli del nuovo sistema di settlement Express II.

Sul sito di Cassa di Compensazione e Garanzia (www.ccg.it) è disponibile la documentazione sulla CCP, inclusi Regolamenti e Istruzioni, e il manuale contenente le linee operative e la descrizione dei flussi informativi.

 

 

 

Milano, 3 aprile 2003


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.