Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
2002

 

020719 single stock futures


COMUNICATO STAMPA

Dal 22 luglio 2002 al via le negoziazioni

dei contratti IDEM stock futures sul Mercato dei Derivati di Borsa Italiana

 

Partiranno il prossimo lunedì 22 luglio le negoziazioni di cinque contratti futures su azioni sul mercato IDEM della Borsa Italiana.

I titoli che avranno un futures corrispondente sono Eni, Enel, Telecom Italia, Tim e Unicredito.

La scelta dei sottostanti è stata effettuata sulla base di criteri di liquidità e diversificazione settoriale.

La liquidità dei nuovi contratti sarà garantita dalla presenza di due market maker, Caboto IntesaBci e Banca Nazionale del Lavoro, per i quali sono previsti obblighi di quotazione continuativa.

Tra i vantaggi offerti dagli IDEM stock futures va ricordata la possibilità di prendere posizioni short su un titolo azionario senza dover ricorrere al prestito titoli o senza liquidare la propria posizione in azioni.

Un altro vantaggio riguarda l'esborso iniziale richiesto per operare che è pari a una percentuale del controvalore del contratto (margine iniziale): attraverso una disponibilità limitata è dunque possibile assumere posizioni rilevanti sfruttando l'effetto leva.

Un'ulteriore caratteristica che rende di particolare interesse questi strumenti è la riduzione dei costi di clearing, resa possibile dall'integrazione dei margini dovuti alla Cassa di Compensazione e Garanzia con quelli delle stock options aventi il medesimo sottostante.

Alcuni broker on line, che già offrono prodotti derivati di Borsa Italiana, amplieranno la loro offerta con i nuovi IDEM stock futures.

I dati relativi alle caratteristiche e all'attività di negoziazione dei nuovi contratti futures sono disponibili sul sito di Borsa Italiana: www.borsaitaliana.it.

 

Milano, 19 luglio 2002.


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.