Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
2002

 

020716_record miniFIB


COMUNICATO STAMPA

MiniFIB di Borsa Italiana Spa:

nuovo record storico giornaliero con 15.080 contratti

Il miniFIB, primo contratto futures europeo progettato per l'investitore individuale, ha segnato oggi un nuovo record storico giornaliero con 15.080 contratti standard scambiati.

Il precedente record era stato raggiunto giovedì 20 giugno 2002 con 12.863 contratti.

Va registrato il crescente numero di broker on line che offrono il miniFIB (10 ad oggi), che rappresentano circa il 40% del mercato di questo derivato.

I volumi di negoziazione dei derivati azionari dell'Idem - che dal 22 aprile adotta una nuova piattaforma tecnologica - hanno raggiunto nel giugno 2002 il nuovo massimo dell'anno in termini di contratti standard (79.500 al giorno).

Rispetto al mese precedente, la media giornaliera è cresciuta per tutti gli strumenti su indice: futures sul Mib30 (dai 18.200 di maggio a 23.050 in termini di contratti standard e da 2,82 a 3,24 miliardi di euro in termini di controvalore nozionale), miniFIB (da 7.100 a 8.800 contratti standard e da 221 a 249 milioni di euro), opzioni su Mib30 (da 8.300 a 13.000 contratti standard e da 648 a 921 milioni di euro), mentre le opzioni su azioni sono state interessate da una leggera flessione (da 37.500 a 34.500 contratti standard e da 194 a 158 milioni di euro).

Nel primo semestre i contratti standard totali sono stati 8 milioni (2,3 sul futures Mib30, 0,9 sul miniFIB, 1,1 sull'opzione Mib30 e 3,7 sulle opzioni su azioni), mentre il controvalore nozionale complessivo ha raggiunto i 491 miliardi di euro (163% del sottostante, ripartiti in 362 per il futures Mib30, 27 per il miniFIB, 82 per l'opzione Mib30 e 19 per le opzioni su azioni). Rispetto al 2001, la media giornaliera dei contratti standard è in leggera crescita per il futures Mib30 (+2%, +6% se riferito al primo semestre), in crescita per il miniFIB (+28% e +56%), in calo per l'opzione Mib30 (-21% e -20%) e per le opzioni su azioni (-10% e -24%).

Milano, 16 luglio 2002


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.