Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
2002

 

020628 modifiche regolamenti


COMUNICATO STAMPA

Borsa Italiana SPA: in vigore dal 1° luglio 2002

le nuove modifiche regolamentari

Entreranno in vigore dal 1° luglio 2002 alcune modifiche ai Regolamenti dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana deliberate dall'Assemblea degli Azionisti della Società lo scorso 29 aprile, e successivamente approvate da Consob, che riguardano il segmento STAR (a), l'MTA e il Nuovo Mercato (b) e il Mercato dei Covered Warrant (c).

a)

Vengono introdotti nuovi criteri di permanenza ed esclusione dal segmento STAR che prevedono che il mantenimento della qualifica sia subordinato all'assenza di violazioni degli obblighi di informativa.

E' prevista, nei casi di rilascio di un giudizio negativo o di impossibilità ad esprimere un giudizio da parte della società di revisione, la facoltà per Borsa Italiana di non ammettere o di escludere dal segmento l'emittente.

L'appartenenza dello specialista al medesimo gruppo dell'emittente sarà considerata causa di incompatibilità.

b)

E' prevista l'introduzione di alcune modifiche riguardo alla sospensione e alla revoca delle azioni, agli obblighi degli emittenti e alla partecipazione degli operatori ai mercati.

Ai fini della sospensione e revoca dalla quotazione, Borsa Italiana potrà considerare come elementi discriminanti il giudizio negativo della società di revisione per due esercizi consecutivi o l'impossibilità, per quest'ultima, di esprimere un giudizio per il medesimo periodo.

Gli emittenti avranno inoltre l'obbligo di redigere e trasmettere a Borsa Italiana un calendario degli eventi societari relativo all'esercizio in corso.

Poste Italiane Spa farà il suo ingresso tra i soggetti che possono partecipare ai mercati gestiti da Borsa Italiana autorizzati ex lege alla prestazione del servizio di negoziazione per conto terzi.

c)

Sul Mercato dei covered warrants viene introdotta la previsione di una disciplina specifica per i "certificates" (che replicano l'andamento di un certo quantitativo di strumenti finanziari, tassi di interesse, valute, merci e indici), che sono attualmente ricompresi nella definizione di covered warrant.

Relativamente ai requisiti di scadenza minima e massima dei covered warrant, la scadenza non inferiore a un anno - attualmente prevista dal regolamento quando sulla medesima attività sottostante sia introdotto un prodotto derivato negoziato sull'IDEM - verrà ridotta a tre mesi. Sarà invece mantenuto il vincolo di durata massima di cinque anni dei covered warrant ma con l'esclusione della possibilità di deroga.

Per mantenere l'impegno di quotazione dell'emittente, o del soggetto incaricato da quest'ultimo, in linea con le condizioni di mercato, Borsa Italiana prevede la possibilità di rivedere, almeno due volte l'anno, i quantitativi per cui lo stesso è impegnato.

Tutte le modifiche entreranno in vigore il 1° luglio 2002 ad eccezione di quelle relative all'introduzione dei certificates come strumenti finanziari distinti dai covered warrants e all'introduzione della relativa segmentazione, di cui verrà data comunicazione con un successivo Avviso di Borsa.

Il testo aggiornato del Regolamento dei Mercati, del Nuovo Mercato nonché delle corrispondenti Istruzioni è disponibile sul sito Internet di Borsa Italiana all'indirizzo www.borsaitalia.it.

 

Milano, 28 giugno 2002


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.