Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
2000

 

000613minifib


 

COMUNICATO STAMPA

Borsa Italiana presenta "miniFIB", il nuovo prodotto derivato per il mercato retail

Borsa Italiana ha presentato oggi un nuovo prodotto derivato: il contratto miniFIB, il primo strumento del mercato dei derivati italiano (IDEM) progettato per l'investitore individuale.

Il lancio di miniFIB è previsto per il 3 luglio 2000, dopo l'approvazione di Consob.

Il miniFIB è un contratto futures sull'indice azionario MIB 30, cioè un contratto standardizzato di acquisto o vendita dell'indice, ad una data futura, a un prezzo prefissato. Una posizione sul mini-FIB "riproduce" una posizione sul portafoglio di titoli che compongono l'indice MIB30.

La relazione tra il prezzo del miniFIB e il valore dell'indice MIB30 è diretta: al variare dell'indice, il prezzo del miniFIB varia proporzionalmente nella stessa direzione.

Il contratto mini-FIB permette di assumere una posizione sull'indice MIB30 con l'impiego di risorse economiche contenute

. Il contratto miniFIB ha infatti un valore pari al valore del MIB30 moltiplicato per 1 euro (ad esempio, se il MIB30 quota 50.000 punti indice, il miniFIB vale 50.000 euro). La dimensione del miniFIB è pari a un quinto di quella del FIB30. Il prodotto potrà essere accessibile ad un pubblico molto più ampio di investitori.

Per l'investitore, il costo dell'investimento in miniFIB (commissioni escluse) non è pari al valore del contratto ma è dato da un margine iniziale (da versare alla Cassa di Compensazione e Garanzia, tramite l'intermediario finanziario che esegue la transazione di acquisto o di vendita di un contratto miniFIB) pari al 7.5 % del valore di mercato del contratto (ad esempio, se il miniFIB vale 50.000 euro, il margine richiesto dalla Cassa per acquistare o vendere un contratto è di circa 4.000 euro).

Con un esborso limitato (circa 10 milioni di lire per il margine iniziale da versare alla Cassa di Compensazione e Garanzia) si assume - effetto leva - una posizione sul MIB30 di valore 10 volte superiore al capitale investito (un contratto miniFIB equivale a una posizione sul mercato del valore di circa 100 milioni di lire). Il sistema dei margini e la funzionalità di trading stop loss permettono comunque all'investitore di monitorare la propria posizione e di limitare il rischio delle eventuali perdite al livello desiderato.

La decisione di Borsa Italiana di offrire, in questo momento, un prodotto derivato per un pubblico retail nasce dal monitoraggio di alcuni trend del nostro mercato finanziario:

  • L'evoluzione del mercato azionario italiano

  • La crescita della componente azionaria nell'asset allocation delle famiglie italiane (18% Fonte: Centro Einaudi)

  • Lo sviluppo del trading on line

  • La crescita della cultura finanziaria da parte degli investitori

  • L'offerta sul mercato di nuovi prodotti di investimento legati ai mercati azionari

La crescente partecipazione al mercato azionario da parte di investitori retail, soprattutto attraverso il trading on line, ha aumentato la domanda di prodotti finanziari capaci di proteggere l'investimento dai movimenti del mercato e la domanda di prodotti con rendimenti elevati a fronte di rischi controllabili.

I prodotti derivati, fino ad oggi tipicamente utilizzati da investitori professionali, possono quindi costituire la risposta adeguata alle nuove esigenze degli investitori privati.

In particolare, il contratto miniFIB consente di:

  • partecipare ai movimenti rialzisti o ribassisti del mercato azionario italiano

  • proteggere il proprio portafoglio azionario da condizioni di mercato sfavorevoli

  • sfruttare il diverso andamento della performance dell'indice azionario italiano rispetto alla performance di un singolo titolo o di indici azionari internazionali

  • accedere facilmente al mercato azionario, anche più volte in un giorno (day-trading)

  • beneficiare dei ribassi del mercato, prendendo posizioni short

Dalla data di lancio, e fino all'autunno, il miniFIB seguirà gli orari di negoziazione degli altri prodotti quotati sul mercato IDEM (9.15 - 17.30). Il progetto miniFIB prevede, a partire dall'autunno 2000, l'estensione degli orari di negoziazione fino alle 20.30.

Il miniFIB è un tipico prodotto multi-channel (può essere distribuito via trading on line, promotori, borsini, call center) e può essere utilizzato nell'ambito di diversi servizi (asset management, gestioni patrimoniali, private banking, raccolta ordini). Questo prodotto costituisce una grande opportunità per il trading on line: il cliente ha infatti accesso immediato al mercato e si riduce il margine di errore tra ordine ed esecuzione.

La liquidità sul contratto miniFIB verrà garantita inizialmente dalla presenza di market makers.

I dati sul contratto miniFIB saranno disponibili, in tempo reale, sul sito internet di Borsa Italiana (www.borsaitalia.it) gratuitamente per i primi 3 mesi.

Borsa Italiana renderà inoltre disponibile sul sito il materiale divulgativo e una "Guida al miniFIB" con l'obiettivo di far conoscere all'investitore privato le corrette modalità operative e i molteplici utilizzi di questo nuovo prodotto.

________________________________

IL MERCATO IDEM

L'IDEM è il mercato italiano dei derivati, regolamentato, organizzato e gestito da Borsa Italiana Spa. L'IDEM nasce nel 1994 con il lancio del primo prodotto derivato quotato, il FIB30.

Sul mercato IDEM sono attualmente negoziati:

  • FIB30: Future sull'indice MIB30 (lanciato nel novembre 1994). E' il prodotto di maggior successo del mercato IDEM: si posiziona come secondo contratto futures europeo per controvalore

  • Future sull'indice MIDEX (lanciato nel marzo 1998)

  • Opzione sull'indice MIB30 (lanciato nel novembre 1995)

  • Stock options su 29 titoli dell'indice MIB30 e MIDEX

IL MERCATO IDEM IN CIFRE

Il potenziale di crescita del mercato dei derivati è elevato ed è confermato dall'aumento dei volumi dei prodotti derivati quotati sul mercato IDEM: dall'inizio dell'anno, rispetto alla media del 1999, il controvalore complessivo ha infatti registrato una crescita del 30.5% mentre il numero medio di contratti è cresciuto del 35.6%.

Il FIB 30

registra una media giornaliera di circa 20.000 contratti per un controvalore complessivo di 4,5 miliardi di euro. Il FIB30 è il prodotto futures su indice azionario più scambiato in Europa dopo quello tedesco.

L'opzione sull'indice MIB30 registra volumi, in controvalore, più che raddoppiati negli ultimi due anni. Il controvalore nozionale è cresciuto nel periodo gennaio-maggio 2000 del 39% rispetto alla media del 1999 e il numero di contratti è cresciuto del 14%.

La crescita delle opzioni sulle singole azioni è ancora più evidente: il controvalore nozionale è cresciuto nel periodo gennaio-maggio 2000 del 77% rispetto alla media del 1999 e la media di contratti giornalieri è cresciuta del 163%. L'open interest a fine maggio ha raggiunto i 990.000 contratti, contro i 420.000 di fine 1999, confermando il forte aumento di attività in questo comparto.

Milano, 13 giugno 2000

CARATTERISTICHE DEL CONTRATTO MINIFIB

_____________________________

Sottostante

Indice MIB 30

Moltiplicatore

1 € per punto indice

Scadenze

Le due scadenze trimestrali più vicine del ciclo trimestrale "Marzo, Giugno, Settembre e Dicembre"

Giorno di Scadenza del Contratto

Il terzo venerdì del mese di scadenza (ore 9.30)

Ultimo Giorno di Negoziazione

La negoziazione termina alle 9.30 del terzo venerdì del mese di scadenza

Quotazione

In punti indice

Movimento Minimo di Prezzo

5 punti indice

Prezzo di Chiusura Giornaliero

Calcolato sulla base della media dei prezzi, ponderata per le quantità, dell'ultimo 10% dei contratti scambiati sul mercato

Prezzo Finale di Regolamento

Il prezzo di apertura dell'indice MIB 30, nell'ultimo giorno di negoziazione

Valore di Regolamento

E' dato dal prodotto del prezzo finale di regolamento per 1 €. Il regolamento è per contanti, con valuta il primo giorno lavorativo successivo alla scadenza del contratto.

Orario di Negoziazione

Dalle 9:15 alle 17:30.


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.