Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
1999

 

990805 Bit e MTS (3288)


COMUNICATO STAMPA

BORSA ITALIANA SPA E MTS SPA SIGLANO UN ACCORDO PER LO SVILUPPO DI MERCATI COPORATE BONDS (EURO-OBBLIGAZIONI) ALL'INGROSSO E AL DETTAGLIO

Borsa Italiana SpA e MTS SpA hanno siglato un accordo che stabilisce le basi di cooperazione per lo sviluppo di un importante progetto: allargare le possibilità di negoziazione delle obbligazioni non governative, sovranazionali e governative emesse nell'ambito di programmi "medium term notes", sia per il segmento all'ingrosso che per quello al dettaglio.

Le due società dovranno ora studiare insieme la fattibilità della creazione di un mercato all'ingrosso (gestito da MTS) e di uno al dettaglio (gestito da Borsa Italiana), sulla stessa piattaforma tecnologica, per le negoziazioni delle Euro-obbligazioni, curando ciascuno, nella sua autonomia, lo sviluppo dei rispettivi segmenti.

MTS apre così alla prospettiva di operare sul mercato dei corporate bonds all'ingrosso, mentre la Borsa Italiana rafforzerà la negoziazione al dettaglio dei corporate bonds, degli eurobonds e delle asset backed securities (ABS).

E' stato costituito un gruppo di lavoro comune per individuare i mezzi, le risorse e le specifiche tecniche per le necessarie implementazioni tecnologiche, di marketing e pricing.

L'operazione dimostra l'intenzione e la capacità delle società mercato di rafforzare, con strategie mirate, la piazza finanziaria italiana, sfruttando gli importanti risultati raggiunti a livello tecnologico e di prodotto in ambito nazionale ed europeo.

Massimo Capuano, Amministratore Delegato di Borsa Italiana SpA ha dichiarato: "Questo importante accordo rientra nella strategia complessiva di Borsa Italiana volta a rendere più competitivi a livello europeo i mercati regolamentati da noi gestiti; in particolare, si inserisce nell'ambito del progetto di sviluppo del mercato delle obbligazioni e dei titoli di Stato (MOT), con l'obiettivo di ampliare l'offerta di strumenti negoziabili - fornendo agli investitori uno strumento facilmente accessibile e un'opportunità di diversificazione del proprio portafoglio e agli intermediari la possibilità di operare in un comparto nuovo e di allargare i servizi offerti alla clientela - migliorando nel contempo le funzionalità operative del sistema di negoziazione.

Con questo accordo si crea la possibilità di realizzare sinergie tra mercato all'ingrosso e mercato al dettaglio con potenziale aumento dei volumi e delle opportunità per gli intermediari anche esteri presenti sul mercato di Borsa".Gianluca Garbi, direttore generale di MTS SpA ha dichiarato: "Questo progetto comune con la Borsa SpA ci fa muovere, coerentemente con i nostri obiettivi, nella giusta direzione per affrontare la sfida del mercato europeo. Da tempo MTS aveva dichiarato l'intenzione di allargare i confini della propria attività al mondo "corporate", in modo da ampliare l'offerta dei prodotti "fixed income" valorizzando una curva dei rendimenti europea trasparente, sull'intera gamma della negoziazione cash all'ingrosso del reddito fisso europeo, allargando il ventaglio degli strumenti finanziari su cui operare ed aumentando la liquidità anche sul segmento dei pronti contro termine".

Milano 5 agosto 1999


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.