Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
1998

 

981130 rosnati


COMUNICATO STAMPA

Borsa Italiana SpA: Lodovico Rosnati è il nuovo responsabile della Divisione Marketing

Milano, 30 novembre 1998

- Lodovico Rosnati è il nuovo responsabile della Divisione Marketing di Borsa Italiana SpA. Assumerà la direzione a partire dal 1 gennaio 1999.

Con l'entrata di Rosnati si completa così il quadro delle responsabilità delle divisioni front line con il mercato della società digestione del mercato, nell'ambito della riorganizzazione realizzata da Massimo Capuano, Amministratore delegato di Borsa italiana SpA.

Il principale ruolo della Divisione Marketing è la promozione dello sviluppo del mercato con iniziative, sia in Italia che all'estero, nei confronti di società potenzialmente interessate alla quotazione, di intermediari e di investitori istituzionali.

Oltre al Marketing le altre divisioni di Borsa Italiana SpA sono Mercati Derivati, Mercati Cash, Information Technology & Operations, New Business e Vigilanza dei Mercati. L'attività delle divisioni è supportata da quattro Direzioni - Affari Legali e regolamentazione, Amministrazione e Finanza, Comunicazione, Personale ed Organizzazione - oltre che da due posizioni di staff - Relazioni Stampa e Ricerca & Analisi.

Lodovico Rosnati, milanese, 39 anni, dopo una laurea in Economia Aziendale all'Università Bocconi, ha conseguito un MBA all'Insead.

Ha svolto la maggior parte della sua carriera professionale a Londra, dove ultimamente era responsabile del Desk UK della divisione Corporate Banking in San Paolo-IMI Bank.

Precedentemente Rosnati aveva tra l'altro lavorato per 11 anni presso la banca d'affari Hambros di Londra, nella divisione Corporate Finance, dove si era occupato di operazioni di finanza straordinaria, sia italiane che "cross border", e di marketing degli altri servizi della Banca.

 


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.