Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
1998

 

981130 incentivi pricing


COMUNICATO STAMPA

Borsa Italiana S.p.A: Incentivi nel pricing dei servizi agli operatori.

Per il mese di dicembre 1998, negoziare sui mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A. costerà fino al 90% in meno.

L'iniziativa è rivolta a consolidare la posizione concorrenziale della Borsa Italiana nei mercati più aperti alla competizione.

Milano, 30 novembre 1998 -

Borsa Italiana S.p.A. ha deciso, nell'ambito delle strategie per lo sviluppo dei mercati, di attivare alcune politiche promozionali, basate su incentivazioni temporanee nel pricing dei servizi agli operatori.

"Gli incentivi", ha sottolineato Massimo Capuano, Amministratore Delegato di Borsa Italiana S.p.A., "sono stati individuati per contribuire al consolidamento della posizione concorrenziale della Borsa Italiana nei mercati più aperti alla competizione e su cui sono incentrati gli obiettivi di sviluppo della nostra società".

Gli incentivi sono modulati sulla base di due caratteristiche: temporaneità e incisività.

Gli incentivi infatti saranno riferiti al mese di dicembre 1998 e avranno una significativa rilevanza quantitativa, assicurando così il massimo impatto sul mercato.

Gli incentivi serviranno ad incrementare stabilmente la liquidità dei mercati gestiti da Borsa Italiana S.p.A. e rientrano nell'ambito delle politiche a favore dello sviluppo dei mercati.

Gli incentivi sono quindi rivolti in particolare al segmento dei titoli a minore liquidità e al MOT.

Inoltre si è inteso dare un forte segnale di attenzione alla crescita generale della liquidità del mercato, favorendo il trading sulle blue chips italiane.

Mercato Telematico Azionario (MTA):

  • riduzione del 90% dei corrispettivi di negoziazione per i titoli non appartenenti agli indici MIB e Midex
  • riduzione del 30% dei corrispettividi negoziazione per i titoli appartenenti agli indici MIB30 e Midex

Mercato delle Obbligazioni e dei titoli di stato (MOT):

  • riduzione del 90% del canone di abbonamento al mercato
  • riduzione del 90% dei costi di negoziazione
  • eliminazione del corrispettivo per l'ammissione di nuovi titoli sul mercato
  • eliminazione del corrispettivo per l'ammissione di nuovi operatori sul mercato


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.