Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 

Glossario



Termine
Opzione Asiatica
Categoria
Strumenti Finanziari Derivati

Definizione
Opzione il cui valore finale dipende dal prezzo medio dell'attività sottostante osservato durante un certo periodo temporale.

Approfondimento
Le opzioni asiatiche sono contratti di opzione in cui il valore del payoff finale dipende dalla media dei prezzi del sottostante durante un determinato periodo. Per tale motivo esse vengono anche definite opzioni path-dependent. Le opzioni asiatiche possono essere sia call (average call) che put (average put).
A parità di altre caratteristiche, le asian option sono meno costose delle opzioni tradizionali (plain vanilla) poichè il calcolo della media tende a diminuire l'impatto della volatilità del prezzo del sottostante.
Il meccanismo della media può agire sia sul prezzo finale del sottostante, sia sul prezzo di esercizio (average strike); nel primo caso il valore dell'opzione a scadenza dipenderà dalla differenza tra il prezzo medio del sottostante e lo strike price fissato nel contratto, mentre nel secondo caso il valore finale dipenderà dalla differenza tra il prezzo spot del sottostante a scadenza e la media dei prezzi osservati in un determinato periodo.
Nel contratto di opzione viene specificata la frequenza di osservazione dei prezzi del sottostante; essa può essere:
• regolare: il periodo che intercorre tra una data di osservazione e la successiva è il medesimo per tutta la vita dell'opzione;
• crescente: il periodo che intercorre tra una data di osservazione e la successiva diminuisce nel corso della vita dell'opzione. In tal modo si avrà un maggior numero di osservazioni concentrate verso la scadenza del contratto ed il valore finale del payoff dipenderà in larga misura dai prezzi più recenti del titolo sottostante;
• decrescente: il periodo che intercorre tra una data di osservazione e la successiva aumenta durante la vita dell'opzione. Pertanto si avrà un elevato numero di osservazioni riferite al periodo iniziale del contratto ed il payoff dipenderà in larga misura dai prezzi del sottostante registrati nei primi periodi all'inizio della vita dell'opzione.
A parità di altre caratteristiche, le ultime due modalità di osservazione conducono a risultati diversi nel caso in cui il titolo sottostante abbia sperimentato un rialzo oppure un ribasso del prezzo.
Ad esempio, nel caso in cui il sottostante abbia subito un ribasso nel periodo di vita dell'opzione, una frequenza di osservazione crescente condurrà ad un prezzo medio inferiore rispetto ad una frequenza di osservazione regolare oppure crescente, poichè nel calcolo della media saranno più numerosi i prezzi riferiti all'ultimo periodo, dunque i più bassi.
Ultimo Aggiornamento: 17 gennaio 2011 - 07:17

Argomenti Correlati
Opzioni, Opzione Americana, Opzione Coperta, Opzione Doppia, Opzione Esotica, Opzione Europea, Opzione Put, Opzione Scoperta, Opzione su Azione, Opzione su Indice, Naked Option, Opzione Stock Style, Cliquet, Reverse Cliquet, Reverse Convertible, Average Linked Bond

Indietro Nuova Ricerca

Per una guida all'uso del Glossario clicca qui



Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.