Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 

Glossario



Termine
Covered Warrant
Categoria
Strumenti Finanziari Derivati

Definizione
Strumento finanziario derivato emesso da un intermediario finanziario che conferisce all'acquirente il diritto di acquistare (covered warrant call) o vendere (covered warrant put) un'attività sottostante a un prezzo prestabilito (prezzo di esercizio o strike price) a (o entro) una prefissata scadenza

Approfondimento
I covered warrant sono strumenti finanziari, diversi dai warrant, che conferiscono la facoltà di acquistare e/o di vendere, alla o entro la data di scadenza, un certo quantitativo dell’attività sottostante a un prezzo prestabilito.
L’esercizio di un covered warrant può comportare la consegna fisica del sottostante oppure la liquidazione monetaria della differenza, se positiva, tra il prezzo dell’underlying e lo strike price (nel caso di covered warrant call) o della differenza, se positiva, tra lo strike price e il prezzo dell’underlying (nel caso di covered warrant put). Attualmente tutti i covered warrant negoziati sul SeDeX prevedono la liquidazione monetaria automatica a scadenza in caso di importo differenziale positivo.
Con riferimento allo stile di esercizio, un covered warrant è di tipo americano se può essere esercitato in ogni momento nel corso della sua vita; è, invece, di tipo europeo se può essere esercitato solo a scadenza.
Il soggetto che investe in un covered warrant call ha delle aspettative di rialzo dell’underlying (analogamente all'acquirente di una opzione call), in quanto beneficia di un importo di liquidazione tanto più elevato quanto più alto è il valore del sottostante (viceversa per i covered warrant put).
Rispetto a un investimento diretto nell’attività sottostante l’esborso monetario necessario per investire in covered warrant (il premio) è inferiore, ma il rischio di perdere tutto il capitale investito è molto più elevato: è sufficiente che a scadenza il prezzo dell’underlying sia inferiore allo strike per i call, viceversa per i put.
Al pari degli altri strumenti derivati, anche i covered warrant possono essere impiegati a fini di copertura dei rischi. Infatti, chi, sottoscrivendo questo strumento, acquista il diritto a ricevere (covered warrant call) in una data futura una merce, una somma di denaro in valuta estera o titoli, si copre dal rischio di aumento del prezzo dell’attività sottostante che ha in portafoglio. Viceversa, chi attraverso la sottoscrizione del covered warrant si obbliga a consegnare a termine l’attività sottostante (covered warrant put), si copre dal rischio di una riduzione del prezzo dell’attività sottostante.
Nonostante le numerose analogie con le opzioni i covered warrant si differenziano in alcuni particolari:
• è rappresentato da un titolo, ossia è cartolarizzato, mentre le opzioni sono contratti.
• può essere emesso soltanto da istituzioni bancarie (in genere banche di investimento);
• è negoziato su un mercato a pronti e non sul mercato dei derivati;
• ha una scadenza più elevata.
Per quanto concerne i covered warrant esotici le principali tipologie sono:
• Covered Warrant Digitali: prevedono il pagamento, da parte dell’emittente, di un importo di denaro fisso (rebate) al raggiungimento di un determinato livello dell’attività sottostante;
• Covered Warrant Corridor: prevedono il pagamento, da parte dell’emittente, di un importo di denaro fisso (rebate) nel caso in cui, nel giorno (o nei giorni) fissato per la rilevazione, il valore del sottostante risulta compreso tra due estremi precedentemente determinati;
• Covered Warrant Rainbow: sono covered warrant il cui sottostante è costituito dal rapporto tra due attività finanziarie (normalmente azioni o indici di borsa). Questo prodotto consente quindi di puntare sull’eventualità che la performance (anche se negativa) realizzata dall’attività finanziaria risulti a scadenza maggiore di quella realizzata dall’altra;
• Covered Warrant Call Spread: sono covered warrant il cui payoff replica una strategia di acquisto di una opzione call con strike basso e di una contestuale vendita di una opzione call, con medesimo sottostante e scadenza, ma strike più alto. Questi prodotti finanziari, a fronte di una spesa iniziale più contenuta rispetto all’acquisto di un covered warrant call tradizionale, consentono di partecipare alla performance realizzata dall’attività sottostante fino ad un determinato livello coincidente con lo strike dell’opzione call venduta rinunciando contestualmente alla performance oltre tale valore;
• Covered Warrant Put Spread: sono covered warrant il cui payoff replica una strategia di acquisto di una opzione put con strike alto e di una contestuale vendita di una opzione put, con medesimo sottostante e scadenza, ma strike più basso. Questi prodotti finanziari, a fronte di una spesa iniziale più contenuta rispetto all’acquisto di un covered warrant put tradizionale, consentono di partecipare alla performance negativa realizzata dall’attività sottostante fino ad un determinato livello coincidente con lo strike dell’opzione put venduta rinunciando contestualmente alla performance oltre tale valore;
• Covered Warrant Straddle: sono covered warrant il cui payoff replica una strategia di contestuale acquisto di una opzione call e di una opzione put con medesimo sottostante, strike e scadenza. E’ una strategia che permette all’investitore di assumere una posizione neutrale rispetto al trend di mercato del sottostante (strategia di volatilità), cioè di ottenere un profitto qualora i movimenti del sottostante (indifferentemente al rialzo o al ribasso) siano sufficientemente ampi;
• Covered Warrant Knock Out: sono dei covered warrant che si caratterizzano per la previsione tra le caratteristiche contrattuali di una barriera fissata in corrispondenza di un determinato livello dell’attività sottostante: al raggiungimento della barriera i covered warrant knock out si estinguono anticipatamente. Questi strumenti posso prevedere o meno il pagamento di un importo fisso (rebate) al raggiungimento della barriera.
Ultimo Aggiornamento: 17 gennaio 2011 - 07:17

Acronimi
CW

Argomenti Correlati
Opzioni, Derivati Cartolarizzati, Securitised Derivatives Exchange, Certificates, Investment Certificates, Leverage Certificates, Esercizio, Delta, Covered Warrant Plain Vanilla, Covered Warrant Strutturati - Esotici, Multiplo, Dont, At The Money, Opzione Call, Rapporto di Esercizio, Punto di Pareggio, Parità, Opzione Put, Long Position, Posizione Corta, Posizione Lunga, Short Position, Effetto Leva, Gearing, Valore Corrente, SeDeX, Prezzo di Liquidazione, Settlement Price

Indietro Nuova Ricerca

Per una guida all'uso del Glossario clicca qui



Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.